#ROMANTICSTRUGGLE 2

#ROMANTICSTRUGGLE 2

Disq – Collector

Un terribile luogo comune (come tutti d’altra parte) dice che gli Stati Uniti sono un paese pieno di contraddizioni. 

Non se si parla di musica. Una band di ventenni (largo ai giovani) riesce a ottenere un contratto con un’ottima etichetta: la “Saddle Creek” e avere una buona promozione nonostante non suonino esattamente “moderni”. 

Disq vengono da Madison, città dal grande fervore musicale: “puoi fondare una band al lunedì e suonare il tuo primo concerto la settimana seguente, e vengono comunque a vederti in tanti”. Da non dimenticare i prestigiosi open act per Shame, Twin Peaks e Whitney.

Aprono il disco cantando “This is my daily routine, spend my hours on computer screen”. Parole attualissime direi.

A cura dell’Associazione Culturale “MYTH”, ideatori ed organizzatori del festival indie/rock “Rock the Baita”, qualche suggerimento musicale, qualche disco meritevole di essere (ri)ascoltato. Piccoli episodi melodici e non solo.