Punti di vista. Noi, il mondo e in mezzo una fotografia

Punti di vista. Noi, il mondo e in mezzo una fotografia

Cosa contiene una nostra foto? Che racconta di noi?

Con che sguardo ci accostiamo al mondo esterno?

In questo video due fotografi si raccontano attraverso le fotografie scattate durante i primi periodi di lockdown con la complicità della sensibilità di una psicoterapeuta del Ruolo Terapeutico di Parma.

Abbiamo cercato, anche se a a distanza, di offrire un assaggio di ciò che per noi significa avvicinare il proprio mondo emotivo attraverso le nostre immagini.

Proprio questo sarà l’oggetto del workshop: “Punti di vista: noi, il mondo e in mezzo una fotografia”che avrà inizio a settembre.

Un percorso guidato da due psicoterapeute e due fotografi che ci condurrà a esplorare i nostri mondi interni sfruttando il linguaggio delle immagini.  L’idea di base è quella di mettersi in gioco in gruppo, affinare le proprie capacità di osservare e, attraverso i propri scatti, conoscere nuove sfumature di se stessi.

Il primo appuntamento sarà l’11 settembre alle ore 18 con “Questione di sguardi: come la fotografia parla anche di noi” con un incontro a ingresso gratuito, in cui i fotografi Giulio Nori e Cristiano Freschi dialogheranno attraverso i loro scatti con Carolina Gandolfi  e Georgia De Biasi, psicoterapeute  de Il Ruolo Terapeutico di Parma.

Dal 26 settembre, per quattro sabati consecutivi avrà poi luogo un laboratorio articolato in un corso base di fotografia e un percorso di gruppo guidato a più voci da terapeute e fotografi.

Il percorso si concluderà  con una esposizione delle fotografie dei partecipanti.

Non occorrono conoscenze fotografiche preliminari per partecipare.

Tutti gli incontri saranno presso Officina Arti audiovisive, in via Mafalda di Savoia 17a, a Parma.

 Il progetto fa parte del programma di Parma capitale della cultura 2020+21.  

Per informazioni più dettagliate

Email: carolinagandolfi79@gmail.com

Mobile: 3397487426