Prima nazionale a Lenz Teatro per Altro stato, la nuova creazione interpretata dall’attrice sensibile Barbara Voghera

Prima nazionale a Lenz Teatro per Altro stato, la nuova creazione interpretata dall’attrice sensibile Barbara Voghera

Tre intense giornate di videoinstallazioni, creazioni performative e dialoghi sono in programma dall’8 al 10 ottobre a Lenz Teatro, culmine del progetto RE-Opening MONDI NUOVI realizzato da Lenz Fondazione nell’ambito di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21. In apertura, ogni giorno (8 e 9 ottobre alle ore 20, 10 ottobre alle ore 18, ingresso gratuito) è in programma la videoinstallazione Melancolía contromano, che sarà fruibile singolarmente tramite cuffie e telecomando igienizzati e copricuffie personale. Prima nazionale per Altro stato, interpretato dall’attrice sensibile Barbara Voghera, tratto da La vita è sogno di Pedro Calderón de la Barca. Racconta Maria Federica Maestri, responsabile di regia, installazione e costumi: «Barbara fa parte dell’ensemble di Lenz dal 1999: una lunga inesauribile passione teatrale che ha maturato nel tempo risultati artistici straordinari. In questa nuova creazione, l’interrogazione del capolavoro calderoniano – Che cos’è la vita? – si arricchisce di un ulteriore e fondamentale enigma filosofico: Chi sono io?». Altro stato sarà in scena l’8 e 9 ottobre alle ore 20.45 e il 10 ottobre alle ore 18.45. Dopo l’apprezzamento di pubblico e critica nella prima parte del progetto di riapertura di Lenz Teatro, è di nuovo in scena, l’8 e 9 ottobre alle ore 21.45 e il 10 ottobre alle ore 19.45, Hipógrifo violento, creazione interpretata da Sandra Soncini da La vita è sogno di Calderón. In occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale, sabato 10 ottobre dalle ore 15.30 alle ore 17.30 è in programma Futuro sensibile, momento di confronto tra  artisti, istituzioni, operatori, educatori, critici e studiosi per raccontare il presente e delineare il futuro del teatro sensibile. Informazioni: 0521 270141.