I RACCONTI DI MOWGLI

I RACCONTI DI MOWGLI

Uno dei più grandi strumenti dello scautismo CNGEI è l’ambientazione, dove bambini e ragazzi vengono accolti e vivono lo scautismo.

Nel 1894 fu pubblicato il romanzo “Il Libro della Giungla” di Rudyard Kipling, amico di Robert Baden Powell, fondatore dello scautismo. Quet’ultimo capì che la storia di Mowgli, cresciuto in un branco di lupi fino a diventare “uomo” e tornare a vivere nel villaggio di uomini, era l’ambientazione ideale per la fascia di età 8-12. L’ambiente “Giungla” è infatti un mondo fatto di regole (la legge della Giungla), dove si vive la comunità (il Branco), ricco di figure da cui imparare (Akela, Baloo, Bagheera..) e altre invece da cui stare attenti (Shere Khan, la Bandarlog…) e da salutare, come Mowgli, una volta diventati “adulti”.

Ma questo sfondo integratore non si vive solo durante le attività come background, bensì vengono creati dei momenti ad hoc, che vanno di pari passo con le attività, in cui si racconta una vicenda riadattata da “Le Storie di Mowgli” dove i bambini e le bambine possono identificarsi con il protagonista. Questi sono momenti magici, ricchi di interessanti spunti educativi, e vissuti da tutti, adulti e bambini, con grande trasporto.

In questo periodo ci siamo dovuti reinventare, arrivando a proporre una narrazione a distanza, cercando di renderla quanto più coinvolgente e suggestiva possibile.

Abbiamo deciso quindi di condividere con voi la magia della Giungla e speriamo di riuscire a farvi immergere e inebriare di tutti i colori, i sapori, i rumori e gli odori della Giungla.

Erano ormai passati diversi anni, dalla sera in cui Mowgli era stato accolto nel Branco del “Popolo Libero” e aveva già vissuto diverse avventure con Baloo, l’orso Bruno maestro della Legge della Giungla, con Bagheera, la pantera nera sua maestra di caccia e con tutti i suoi fratelli di tana. Ora Mowgli si sentiva già “padrone della Giungla”, ma forse aveva ancora un po’ di cose da imparare, chissà che questa presunzione non lo porti in qualche pasticcio…