GLI ARTISTI DI #METTERINSEMA _ PARTE 1 _

GLI ARTISTI DI #METTERINSEMA _ PARTE 1 _

#Metterinsema è stata un importante iniziativa nata da un gruppo spontaneo di giovani artisti parmigiani che hanno deciso di lanciare un’asta on line, per una settimana, in concomitanza con la Pasqua, per raccogliere fondi da donare agli ospedali e alle organizzazioni di Parma e Provincia in prima linea nella lotta al Coronavirus.

Questo è il primo dei quattro articoli di presentazione di tutti gli artisti che hanno preso parte alla raccolta fondi: per ogni artista troverete una breve biografia, accompagnata da una delle opere messe all’asta.

Appuntamento alla prossima settimana, sempre su Parma Ritrovata.

AIMI PIETRO

Pietro Aimi, classe 1997, nasce e vive a Parma. Dopo aver frequentato il liceo Artistico Toschi partecipa alle prime mostre a Parma e provincia con il collettivo Davide e Godzilla, successivamente è coinvolto in numerose mostre collettive in spazi espositivi come il Wopa Temporary, Galleria San Ludovico e BDC. Con la band NuncaNada ha progettato una serie di performance che hanno come obiettivo l’unione tra musica e disegno improvvisato. Attualmente frequenta l’accademia di belle arti di Bologna nel corso di Fumetto e Illustrazione.

ALBERTO LA VOLPE

Lavolpechevola o più semplicemente La Volpe, è il nickname dietro il quale si nascondono varie sfaccettature della stessa persona: creative coding, calligrafia, sketches e graffiti.

Nell’ultimo periodo, il focus principale è la sperimentazione nell’ambito generativo e procedurale utilizzando poi un pen plotter auto costruito per la stampa delle opere.

ALESSANDRINO IRENE (OFFICINA NEREI)

Irene Alessandrino è un’Illustratrice e architetto. Dopo aver conseguito il diploma all’Istituto Paolo Toschi, si è laureata alla Magistrale in Architettura dell’Università di Parma. Durante gli studi ha collaborato a diversi progetti universitari, tra i quali la riapertura del Museo-Archivio CSAC. Da un anno si occupa della progettazione di Atelier creativi e laboratori per le scuole dell’infanzia e ha dato vita a Officina Nerei, un luogo dove insegna e sperimenta l’arte visiva.

ASPIRACHIACCHERE

Esseri immaginari, creature magiche, mostri, animali fantastici oppure esistenti.. realizzo bizzarri numi tutelari per proteggere i nostri spazi dall’eccesso di realtà.  Ogni pupazzo è un pezzo unico e originale, costruito con una tecnica che appartiene al mondo della stop-motion.

BECCARELLI ALMA

Alma Beccarelli, 24 anni, ama la fotografia da quando da bambina le fu regalata una macchina analogica da alcuni zii americani. Iniziò a fare foto per gioco, ma presto decise di dedicarsi in maniera consapevole a questa straordinaria forma di linguaggio.

Durante il liceo artistico fotografò tutti gli amici e amiche che aveva a disposizione, organizzando ogni mese set fotografici completi. Crescendo ha spostato la sua attenzione su una ricerca più autobiografica, frequenta la scuola di fotografia Cfp Bauer di Milano.

BERSELLINI ISABELLA

Isabella Bersellini è un’illustratrice freelance based in Parma. Laureata all’Accademia di Belle Arti di Bologna in Fumetto e illustrazione. Ha lavorato, tra gli altri, con Lipu, Officine On/Off e Interlinguae. Collabora con l’ ass. culturale Jamais Vu e varie small press quali LokZine, Nurant e C.A.C.C.A. Disegna quello che c’è sotto la superficie, o per lo meno la sua. è affascinata dal mistero della notte e dall’infinito. L’infinito diventa quella dimensione incontrollata e incontrollabile a cui tutti siamo destinati. Chiavi, cuori, triangoli, costellazioni: i suoi personaggi sono spesso muniti di strumenti e immagini tradizionalmente utili a decifrare e svelare sentimenti, universi e segreti.

BIATTA ELVIRA

Elvira Biatta è nata a Parma e dopo la maturità artistica all’ istituto Paolo Toschi; si diploma in pittura all’accademia di belle arti di Brera e consegue la laurea in filosofia teoretica alla Statale di Milano. La sua ricerca ha come tema principale l’inconscio collettivo, i simboli e le pulsioni umane. Si esprime attraverso vari media: pittura, installazione, fotografia e performance. Ha esposto in diverse gallerie e musei d’Italia ed ha partecipato a concorsi internazionali come finalista.

BIBBITO

Riconoscibile dai tre occhi, che non sono solo una firma, ma il mio modo di guardare oltre quello che ci circonda per non fermarsi alle prime apparenze, andare sempre “un po’ più in là”, cerco di rappresentare attraverso le immagini, dalla simbologia e dai colori, per suscitare un emozione in chi guarda, rappresentando una realtà spesso e volentieri immaginaria ma in parte anche reale, partendo da emozioni, esperienze e sogni.

BOCCUCCI LORENZO

Lorenzo Boccucci, in arte Lobo, è nato nel 1995 e studia allo IUAV di Venezia. La caratteristica del lavoro di Lobo è quella di cercare di mettere in relazione la realtà quotidiana con l’universo onirico e labirintico della mente, attraverso l’utilizzo della figura umana che funge da ponte tra le due realtà. Le situazioni che vengono scelte come soggetto sono proprie della quotidianità, da esse vengono estrapolati gli elementi caratteristici, sui quali si fondano ogni volta universi nuovi, all’interno dei quali l’uomo si trova in balìa di situazioni che non può controllare.

BORDI AGATA

Nata e cresciuta a Parma (1992), da una famiglia profondamente legata al mondo dell’arte.

Da sempre appassionata alle tecniche artistiche, prediligo la scultura, la pittura (soprattutto quella murale)  e l’incisione.

Di professione restauratrice di sculture e dipinti murali, lavoro che le ha permesso di stare a contatto diretto con opere d’arte, sia antiche che contemporanee, e di conoscere approfonditamente le tecniche artistiche e la materia di cui è composta un’opera. Ha avuto occasione di lavorare in posti meravigliosi, tra cui il laboratorio di restauro sculture dei Musei Vaticani e recentemente al Museum of Modern Art di New York nel dipartimento di conservazione sculture e dipinti.

BOVAIA ANDREA

Nato nel 1984, di venerdì, divide il suo tempo tra la costruzione di scenografie teatrali e l’illustrazione. Collabora stabilmente con il Teatro delle Briciole e con il Teatro Regio di Parma, quando ha tempo dipinge sui muri con lo pseudonimo Taxi.  

BRIANTI SILVIA

Nata a Parma nel 1994. Da sempre ama dipingere, praticare karate, bere spritz in compagnia e immaginare cose che non ci sono. Nel 2019 si laurea in Architettura al Politecnico di Milano. Da diversi anni frequenta la Scuola delle Arti e del Disegno di Sala Baganza.

BUTTARELLI ALBERTO

Alberto Buttarelli è nato a Casalmaggiore (CR) . Si è laureato presso la LABA (Libera Accademia di Belle Arti) di Brescia in Graphic Design. Lavora come grafico a Parma. Grazie al circuito punk rock e alla cultura del DIY ha scoperto la serigrafia. Lo skateboarding è il soggetto che più influenza le sue composizioni e il suo progetto personale, BRKNTTH.