Con I MISERABILI cinema ASTRA e D’AZEGLIO “riaprono” in streaming

Con I MISERABILI cinema ASTRA e D’AZEGLIO “riaprono” in streaming

A partire dal 18 maggio i cinema Astra e D’Azeglio d’essai aderiscono alla piattaforma “MioCinema” per proporre film d’autore in prima visione in streaming, un modo per continuare a progettare la riapertura delle rispettive arene estive coinvolgendo spettatori, appassionati e studenti.

Sul sito www.miocinema.it lo spettatore, dopo essersi registrato gratuitamente, potrà indicare il cinema Astra o D’Azeglio come sala di riferimento e acquistare un biglietto virtuale per la visione del film. In cartellone tanti titoli previsti a marzo, aprile e maggio ma rimasti in sospeso: a partire dallo splendido I miserabili di Ladj Ly (presentato in anteprima, proprio all’Astra, durante l’ultima edizione di Invenzioni dal Vero – Parma Film Festival), accompagnato dalla possibilità di ritrovare ben 15 film premiati con la Palma d’Oro a Cannes negli anni scorsi.

Una volta acquistato, il film resterà visibile per 30 giorni e chiunque vedrà I Miserabili con questa formula, indicando il cinema Astra o il D’Azeglio, riceverà un biglietto omaggio da usare alla ripartenza dell’arena.

I Miserabili, trailer:

Girato esattamente dove Victor Hugo aveva ambientato il suo romanzo, a Montfermeil, nella periferia a un’ora dal cuore di Parigi si consuma un thriller dal ritmo avvincente e adrenalinico. Stéphane, insieme a due colleghi veterani di una squadra anticrimine, si trova a fronteggiare una guerra tra bande, membri di un ordine religioso, ragazzini in rivolta. Un semplice episodio di cronaca diventerà il pretesto per una deflagrante battaglia per il controllo del territorio, in un tutti contro tutti senza pietà.

€ 7 film in prima visione, € 2,90/3,90 film già usciti (solo carta di credito);

film disponibili sia in versione doppiata che in versione originale sottotitolata.

Il cinema Astra aderisce al progetto di “MioCinema” insieme all’associazione 24 FPS, già partner per le rassegne “Insostenibile” e “Questione di Genere”. La proposta dell’acquisto dei film su piattaforma verrà accompagnata da presentazioni e approfondimenti sul linguaggio cinematografico mentre l’intero ricavato verrà utilizzato per la riapertura dell’arena estiva, dove è in preparazione una rassegna di anteprime d’autore da sviluppare nella prossima stagione al chiuso.

Un’analoga modalità di prime visioni in streaming verrà a breve adottata anche dalla sala Edison d’essai: ne saranno presto comunicati gli aggiornamenti.

A cura dell’Ufficio Cinema – Comune di Parma