Barezzi Festival 2018

Barezzi Festival 2018

BAREZZI FESTIVAL 2017

12° EDIZIONE

Prometteva di essere la più ricca edizione del Barezzi Festival di sempre e in effetti Barezzi 2018 ha superato ogni record. Seimila presenze nelle quattro serate e milletrecento abbonamenti venduti per l’intero festival: questi i numeri principali di una kermesse che varca per fama i confini cittadini, tanto da attirare un 40% di pubblico extraregionale, oltre a un 20% di spettatori provenienti dall’estero. Una fama costruita anno per anno, grazie alla proposta sempre di alto livello e ad una formula unica basata sull’intreccio di generi. Se tra i protagonisti delle passate edizioni spiccano nomi come Franco Battiato, Herbie Hancock, The Notwist, Rufus Wainwright, Calexico, Benjamin Clementine, Michael Kiwanuka, Philip Glass e Wim Mertens, la punta di diamante della rassegna quest’anno è stato lo spettacolo di Paolo Conte.

Un artista straordinario per cui abbiamo avuto richieste fino all’ultimo minuto, nonostante il teatro fosse sold out da settimane. Con Conte avremmo effettivamente potuto riempire il Regio tre volte, ma anche i live di Anna Calvi e Nils Frahm sono andati benissimo e la serata dedicata all’elettronica è stata un vero e proprio evento.

Giovanni Sparano, direttore artistico Barezzi Festival

Al di la dei numeri incoraggianti è stata l’edizione in cui il Regio è stato al centro di tutto come un vero e proprio Headliner. In quei tre giorni si è presentato con una veste diversa che ha valorizzato il Festival e il Regio stesso. Tra il pubblico tantissimi giovani italiani e stranieri che hanno trovato in questo luogo un vero e proprio club dove potersi confrontare.