Barezzi Festival 2017

Barezzi Festival 2017

BAREZZI FESTIVAL 2017

11° EDIZIONE

WIM MERTENS + FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
in prima assoluta e in esclusiva nazionale

MICHAEL KIWANUKA

YELLOWJACKETS | GONZALO RUBALCABA | COLOMBRE | GRANDBROTHERS NINOS DU BRASIL | NIGHTMARES ON WAX | GIORGIO CONTE E L’ORCHESTRINO | BRUNO BAVOTA | MILES COOPER SEATON |

MARIA GADU’ + SELTON | MALIHINI DON ANTONIO | MARIO DILEO |

GONJASUFI + DJ MASEO (DE LA SOUL) | PIERRE BASTIEN

ANTEPRIMA BAREZZI FESTIVAL 2017

MICAH P. HINSON

Senza paura di frontiere, limiti o barriere. È il viaggio di esplorazione nelle infinite sfumature della musica contemporanea a Parma e dintorni dell’undicesima edizione del Barezzi Festival.

Soul, jazz, pop, elettronica, classica, world, rock e trip hop le traiettorie principali di un programma che miscela con eleganza nuovi astri in ascesa come il talentuoso cantautore britannico Michael Kiwanuka, sul palco del Teatro Regio, ai nomi di assoluta fama mondiale come il pianista Wim Mertens, in prima assolta e in esclusiva nazionale insieme alla Filarmonica Arturo Toscanini, sempre al Regio di Parma. Leggende del jazz come il cubano Gonzalo Rubalcaba o gli americani Yellowjackets, la storica band fondata da Robben Ford, al fianco di Colombre, rivelazione della scena indie italiana nel 2017, o del duo elettronico tedesco Grandbrothers. Tutto anticipato dalla grande anteprima al Teatro Asioli di Correggio con il concerto del folkinger di Memphis, Tenessee, Micah P. Hinson, vero poeta maledetto dei nostri tempi.

Nato a Busseto e cresciuto tra Parma e la sua provincia, il Barezzi Festival prende il suo nome dal mecenate di Giuseppe Verdi, Antonio Barezzi, per celebrare l’incontro fra la musica classica, l’Opera e la musica contemporanea. Nel corso di questi anni il Barezzi Festival ha saputo guadagnarsi l’attenzione del pubblico più attento ed esigente per la qualità e l’internazionalità delle proposte artistiche e per la capacità di coniugare i nomi di primissimo piano con il gusto della ricerca e l’attenzione per i talenti emergenti, offrendo al pubblico rare occasioni di scoperta e di ascolto per i più diversi generi musicali.

Alla programmazione principale si affiancano le sezioni che articolano la proposta artistica del Barezzi Festival: Barezzi Snug – Pause di gusto e ozio con concerti e performance all’ora di pranzo in alcune delle più caratteristiche trattorie, osterie ed enoteche del centro storico di Parma, oltre che tra suggestivi scorci, vicoli, piazze e monumenti; Strade by Tanqueray, gli aftershow dedicati alle nuove sonorità elettroniche, e Barezzi Off, con concerti pomeridiani a ingresso gratuito. Grande novità di questa edizione, l’head quarter del Barezzi Festival nella chiesa sconsacrata del Borgo delle Colonne (BdC), venue di Barezzi Off, un vero e proprio salotto con il Tanqueray Bar in cui ricevere informazioni, acquistare biglietti, partecipare ai talk curati dal giornalista Fabio De Luca e assistere a concerti e dj set. L’undicesima edizione del Barezzi Festival si è svolta con il contributo della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Parma e con il sostegno dei comuni di Busseto, Zibello e Fidenza. È inoltre stata sostenuta dalla Fondazione Teatro Regio di Parma, da Diageo Reserve e da Tanqueray Ten, di nuovo sponsor premium, e dai main sponsor Toyota e Conad – Sapori e dintorni (main sponsor)

È possibile scaricare il PDF del report completo cliccando qui.