ASPETTANDO LA QUINTA SERATA DEL PARMA FILM FESTIVAL

ASPETTANDO LA QUINTA SERATA DEL PARMA FILM FESTIVAL

Ci stiamo dirigendo verso la fine di questa edizione. Questa sera sarà assegnato, per la prima volta, il premio come miglior serie dell’anno a SKAM Italia, per poi dialogare con il regista esordiente Alessandro Montali che presenterà il suo cortometraggio La danza immobile (2020).

ORE 19 PREMIAZIONE DELLA MIGLIORE SERIE TELEVISIVA 2020

Quest’anno è stato istituito il premio per la migliore serie televisiva dell’anno, proprio perché quello che è sempre stato definito ‘piccolo schermo’, nel corso degli ultimi anni, ha acquistato una dignità e un valore artistico tale da non avere nulla da invidiare al grande schermo. Il premio sarà assegnato alla serie SKAM Italia.

Se non l’avete mai sentito nominare, queste sono le informazioni essenziali: è il remake della serie norvegese SKAM, vero e proprio franchise diffuso in vari paesi del mondo; è incentrata sulla vita di alcuni liceali romani e affronta una serie di temi, come i primi amori, i litigi in famiglia, il bullismo e la discriminazione, in maniera coinvolgente, profonda; si serve di soluzioni visive estremamente creative.

Se invece la conoscete, questa sera, a ritirare il premio, saranno presenti il regista e showrunner della seria, Ludovico Bessegato, e gli attori Beatrice Bruschi, interprete di Sana, protagonista della quarta stagione,  Federico Cesari, interprete di Martino, protagonista della seconda stagione e Pietro Turano, interprete di Filippo, fratello di Eleonora, la protagonista della terza stagione.

Potete assistere alla premizione al link Zoom https://bit.ly/3p3sbie e sulla piattaforma Facebook del Festival https://www.facebook.com/ParmaFilmFestival

ORE 21 INCONTRO CON ALESSANDRO MONTALI E VISIONE DEL CORTO LA DANZA IMMOBILE

Si continua a parlare di giovani grazie all’incontro con Alessandro Montali, regista emergente, che questa sera presenterà il suo primo cortometraggio. Sarà un’occasione per conoscere qualcuno che sta muovendo i primi passi nel mondo del cinema, con una mente dinamica e piena di nuove prospettive.

 Il cortometraggio ruota intorno alla vita e alle cose che ci circondano che spesso neanche notiamo, ricreando, in parte, le atmosfere esistenzialiste di Terrence Malick. Non mancate!

Potete assistere all’incontro tramite il link Zoom https://bit.ly/2JQ8R8b e la piattaforma Facebook del Festival https://www.facebook.com/ParmaFilmFestival

Il cortometraggio sarà visibile sul sito internet del Parma Film Festival: https://www.parmafilmfestival.it/